corsi preparto, corsi dopoparto, corsi educazione alimentare, portare in fascia, pannolini lavabili, ginnastica in gravidanza, corsi per i genitori, corsi di lingue per bambini, massaggio neonatale, corsi per i nonni, corsi per le donne, musica per genitori e bimbi, ...

Allattamento al seno

Perché allattare al seno?

Perché l'allattamento al seno è il modo più naturale e fisiologico di nutrire il cucciolo d'uomo!

Il latte materno è infatti l'alimento perfetto, contenendo tutte le sostanze necessarie, per la crescita del tuo bambino. E' facilmente digeribile, protegge dalle infezioni, favorisce il bonding tra madre e bambino, protegge la salute della mamma (grazie alla liberazione dell'ossitocina che fa contrarre l'utero, evitando così le emorragie), non costa nulla, è ecologicamente corretto ed è sempre pronto, alla giusta temperatura.

Il latte materno si modifica nel tempo adattandosi alle esigenze e all'età del bambino e varia anche durante la poppata stessa.

Già verso il secondo trimestre di gravidanza il corpo della mamma inizia a produrre piccole quantità di colostro, che ha un'importante funzione immunitaria e lassativa, aiutando così l'espulsione del meconio. Dopo qualche giorno dal parto il colostro si trasforma in latte maturo, composto all'inizio della poppata dal primo latte e alla fine dal secondo latte: si ha la cosiddetta "montata lattea".

Il primo latte fornisce al bebè molte proteine ed ha una funzione dissetante, soddisfacendo la sete del bambino, il secondo latte è invece più ricco di grassi e soddisfa la fame.

Per questo è importante non staccare il bambino dal seno, ma lasciare che lo faccia da solo quando avrà preso tutto il latte di cui ha bisogno.

E' preferibile allattare il bambino "a richiesta", attaccandolo tutte le volte che mostra di aver fame, ad esempio muovendo la testina da un lato e dall'altro, succhiandosi il pugno o le mani, aprendo la bocca e sporgendo la lingua. Questo di solito succede a intervalli di 2-3 ore durante il giorno, un po' meno durante la notte. Non ci sono regole fisse riguardo la durata delle poppate; variano da bambino a bambino, a seconda dell'ora della giornata e dell'età del bimbo.

Il seno non ha alcun bisogno di essere preparato per assolvere quella che è la sua funzione fisiologica, quindi non è necessario che venga preparato con creme particolari o lavato dopo la poppata. Carlos Gonzáles, famoso pediatra spagnolo, disse: "Preparare il seno per allattare è come preparare i piedi per camminare o il naso per respirare!".

In evidenza

 

 

Newsletter

Iscriviti alla newletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e sui nuovi corsi.